INDIA: abbassata la percentuale di DM stranieri negli appalti pubblici

Il 15 marzo scorso, il Department of Pharmaceuticals (DoP) ha pubblicato la bozza della linea guida “Guidelines for public procurement of Medical Device” che propone nuove soglie di partecipazione per i fabbricanti stranieri alle gare per le forniture di dispositivi medici nel settore pubblico.

Rispetto alla precedente Ordinanza del 2017, le percentuali passano da una media del 50% a un livello inferiore, variabile dal 25% al 40%, a seconda del dispositivo.

Nel frattempo, l’Autorità Regolatoria indiana continua a raccogliere dati approfonditi sulla produzione locale dei dispositivi medici, analizzando in particolare i processi di produzione e il confronto con i competitor internazionali.

Gli attori interessati possono inviare i loro commenti compilando gli appositi moduli allegati alla linea guida.

Per maggiori informazioni:

http://dipp.nic.in/sites/default/files/publicProcurement_MakeinIndia_15June2017.pdf

http://pharmaceuticals.gov.in/sites/default/files/Guidelines%20for%20implementation%20of%20Public%20procurement.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *